Genova for Yachting

Associazione Genova for Yachting > Studio di settore

Lo studio di settore

L’impatto socio-economico
della nautica professionale di Genova

Lo studio condotto da The European – House Ambrosetti “L’impatto socio-economico della nautica professionale di Genova”, che verrà aggiornato annualmente, ha l’obiettivo di misurare e comprendere la portata degli impatti e delle ricadute economiche e sociali del comparto per individuare le relative opportunità di sviluppo per la città.

Grazie alla completezza e trasversalità delle 54 realtà che compongono l’associazione di Genova for Yachting, e che hanno condiviso dati di bilancio, forniture e attività dei propri associati, lo Studio ha potuto analizzare e misurare le tipologie di spesa lungo tutta la filiera e quindi, per la prima volta, quantificarne l’impatto totale, creando un indice – Total EquivalentEconomic Impact (TEEI) – innovativo, oggettivo, ponderato ed equivalente a un giorno di permanenza a Genova.

Il TEEI – Total Equivalent Economic Impact è un indicatore sintetico che attribuisce per le diverse categorie dimensionali un valore di «impatto economico totale equivalente per presenza».

Tiene conto per ogni classe di lunghezza dell’impatto diretto sulle marine, sui servizi e sui cantieri; indiretto sulle filiere economiche a valle e a monte; indotto, come effetto dei consumi realizzati grazie alle retribuzioni pagate agli occupati del comparto e delle filiere attivate; e infine catalizzato, cioè l’effetto delle spese dirette sul territorio da parte degli equipaggi e degli armatori.

The European House – Ambrosetti ha quindi calcolato in 8.805 euro il valore dell’impatto economico totale (TEEI) che uno yacht tra i 36 e i 50 metri di lunghezza crea in media in un giorno di permanenza a Genova. Questo valore sale in maniera esponenziale al crescere della lunghezza delle imbarcazioni fino a superare i 45 mila euro se lo yacht è più lungo di 75 metri.

Tab 1 – Schema dell’impatto economico totale equivalente per presenza giornaliera.

Tab 2 – TEEI (Total Equivalent Ecomomic Impact) per classe dimensionale.

Partendo dai dati reali delle società del cluster della nautica professionale genovese – che nel 2019 hanno gestito oltre 1800 toccate di yacht e accolto imbarcazioni nelle proprie strutture (cantieri, marine, agenzie) per un totale di 46.350 giorni di permanenza complessivi – è stato quindi possibile quantificare l’impatto economico totale della nautica professionale di Genova per il 2019 in 369 milioni di euro.

Inoltre è stato possibile derivare il livello di occupazione equivalente generato, che è stato di oltre 2.000 unità.

Tab 4 – Impatto delle 5 categorie dimensionali di imbarcazione

Tab 5 – Impatto economico della nautica professionale sul territorio ligure.

Tab 6 – Trend di crescita dell’impatto economico.

Tab 7 – Impatto sul PIL regionale (Valore Aggiunto).

Ne emerge anche la fotografia di un comparto che nel 2019 concorre per 133 milioni di euro alla formazione del PIL della Liguria, lungo una filiera articolata e diversificata:

  • Settore nautico (39,8%)
  • Manifattura (15,4%)
  • Forniture elettriche (7%)
  • Servizi immobiliari (8,7%)
  • Attività professionali (4,3%)
  • Commercio (3,6%)
  • Trasporto e magazzino (3,3%)
  • Attività amministrative (3%)
  • Alloggi e ristorazione (2,8%)
  • Servizi assicurativi e finanziari (2%).

Desideri maggiori informazioni sullo studio di settore?

Lo studio “L’impatto socio-economico della nautica professionale di Genova”, condotto da The European – House Ambrosetti, verrà aggiornato annualmente.

Compila questo form per avere una presentazione completa dello studio.

    Torna su